Bego per Sempre

Ci sono 800 messaggi


Data: 29/3/2020 ore 18:59

MSKI te la butto là.. Può essere legato il numero ancora alto di decessi nelle strutture alla mancanza di disinfestazioni?

La cosa renderebbe il personale e le strutture delle "fabbriche" di contagio

Cri


Data: 29/3/2020 ore 18:42

Tra l'altro ho la clamorosa impressione che

a) si aspettassero cifre molto diverse dalla chiusura totale......continuano a posticipare il "vedrete gli effetti di.....:" . e su questo si stanno giocando la faccia, infatti c'è un bel pò di nervosismo che affiora.

b) si aspettassero la bomba nel resto d'Italia (che invece non è arrivata - Cheapeau a Roma peraltro) per dire "vedete? Noi siamo stati i primi".

La verità purtroppo è che le regioni piuù colpite in assoluto (Lombardia - veneto - emilia - piemonte) sono il cuore economico della nazione e hanno patteggiato i morti con l'industria.
PErchè ad oggi NON si spiega la non chiusura di Bergamo e brescia. O meglio, si spiega benissimo. Ma quello ha contribuito purtroppo al devasto della Lombardia. Se guardi i numeri di Milano città (che è terziarizzata e quindi ha potuto sfruttare lo smart working BEN prima della chiusura totale, e te lo dico con cert4ezza perchè ho cominciato a mandare in smart working i lavoratori di Milano dal 28 febbraio) e li paragoni a Bergamo etc.....hai la risposta chiara

mski


Data: 29/3/2020 ore 18:38

Secondo me, con qualche apertura, si arriverà in quarantena almeno fino a metà aprile.

Cri

Cri ti dico lo scenario che si sta profilando il lombardia (ma noi siamo un caso estremo ahimè)
Sigilli TOTALI fino a dopo pasqua. potrebbe essere anche tutto aprile (spero di no)
da maggio:
a) si può tornare a lavorare a scaglioni (escluse le fasce d'età sopra i 55 anni)
b) si girerà PER MESI con le mascherine (questo è chiaro)
c) fino almeno ad Ottobre aboliti: eventi collettivi (concerti, teatri grossi, festival, tutto)
d) probabile apertura delle discoteche a settembre
e) probabile che le scuole abbiano chiuso l'anno a marzo (in quanto a frequenza)
f) ristoranti aperti da maggio ma solo : - con riduzione tavoli - no bancone - pena chusura per 30 giorni)
g) idem per i bar.

Resta da vedere il discorso "ndo annate in ferie ???"

mski


Data: 29/3/2020 ore 18:31

Lo spero per tutta la gente che lavora Theo

Cri


Data: 29/3/2020 ore 18:30




Data: 29/3/2020 ore 18:29

Sei ottimista. Theo


Data: 29/3/2020 ore 18:23

Secondo me, con qualche apertura, si arriverà in quarantena almeno fino a metà aprile.

Cri


Data: 29/3/2020 ore 18:16

Continuano a non abbassarsi numeri più di tanto direi...

Cri


Data: 29/3/2020 ore 18:16




Data: 29/3/2020 ore 17:59

416 morti solo in Lombardia... U.


Data: 29/3/2020 ore 17:11




Data: 29/3/2020 ore 17:8

https://www.repubblica.it/ambiente/2020/03/27/news/femmine_campionesse_di_lunga_vita_anche_tra_gli_animali-252483862/?ref=RHPF-VA-I158018720-C6-P7-S1.6-T1

E NIENTE, anche tra gli altri mammiferi le femmine vivono più dei maschi, addirittura fino al 18% del tempo in più, MAI UNA GIOIA.
Theo


Data: 29/3/2020 ore 17:7

NEW YORK - L'avanzata del coronavirus investe anche il mondo Nba. Gli Stati Uniti detengono il primato di Paese con più contagiati e New York è l'epicentro di un'epidemia che ha colpito anche il proprietario dei Knicks. James Dolan, infatti, è risultato positivo al Covid-19: si tratta dunque del primo boss di una delle principali squadre sportive americane ad essere contagiato. A capo anche del club di hockey dei New York Rangers, Dolan, uomo d'affari di 64 anni, si trova attualmente in quarantena dopo aver accusato lievi sintomi. Mentre i vertici della massima Lega del basket a stelle e strisce sono al lavoro sull'ipotesi di riprendere la stagione con gare senza pubblico e in località distanti dalle zone rosse, i Knicks hanno rassicurato i tifosi facendo sapere, attraverso un tweet sull'account ufficiale, che il loro presidente sta regolarmente gestendo da casa le proprie attività.
Theo news


Data: 29/3/2020 ore 17:3

https://www.repubblica.it/esteri/2020/03/29/news/medici_arabo_israeliano_ebreo_musulmano-252592824/?ref=RHPPLF-BH-I252632271-C8-P7-S1.4-T1


Data: 29/3/2020 ore 16:59

Cri dove hai letto dei 45mila morti cinesi? Theo


Data: 29/3/2020 ore 16:50

No aspetta vaiper, o non mi sono spiegato o non hai capito. Ho detto una cosa importante, parlo di tifosi, non di club. I CLUB IN PREMIER HANNO SOLO E DICO SOLO INTERESSI ECONOMICI DI MILIONI (ma tanti) DI EURO. Quindi mi aspetto che vogliano annullare tutto, però non è detto, chiederanno l'annullamento i delusi, ovvero retrocessi e vari man U, hotspurs, west ham...
Io però parlo dei tifosi che dovrebbero farsi delle seghe.
RCF


Data: 29/3/2020 ore 16:19

Si RCF, ma se e’ così allora voteranno tutti per assegnare lo scudetto ai reds.
Ma mi domando: come fanno a decidere chi va in coppa?
Meriti sportivi? Allora anche il Nottingham ha speranza!
Vaiper


Data: 29/3/2020 ore 16:15

Praticamente se bloccano tutto in UK con stop al Liverpool e al Leeds in Championship, credo che a Manchester sponda Reds si faranno sei mesi di seghe a due mani

Cri


Io penso invece di no, o almeno, non i tifosi più loyal. Poi saremo subissati da immagini e coglionate varie da subumani che non hanno niente a che vedere con lo spirito britannico ma che stanno proliferando in premier.
RCF


Data: 29/3/2020 ore 16:15

Ma uno che dice che i migliaia di morti si devono ai tagli alla sanità vorrebbe dire che dovremmo sempre mantenere attivi ospedali con centinaia di posti per epidemie virali?
Ciao fico.
L’oggettivo Antonio


Data: 29/3/2020 ore 16:13

Hanno provato a chiedere quanti WeChat hanno chiuso tra gennaio e marzo.
Nessuna risposta.
L’uomo a l’havana


Data: 29/3/2020 ore 16:4

Stanno emergendo forti dubbi sulla contabilità dei decessi cinesi, si stimano fino a 45000 morti

Cri


Data: 29/3/2020 ore 15:47

Lo stivale annovera circa il 30% dei decessi di tutto il pianeta. Numeri che non possono non alimentare riflessioni importanti. E impietose. Come quelle dell’ex ministro della Salute, Girolamo Sirchia, che addebita le principali responsabilità ai pesanti tagli alla sanità operati negli ultimi anni. Si trova d’accordo anche Roberto Fico, presidente della Camera.



Data: 29/3/2020 ore 15:0



Praticamente se bloccano tutto in UK con stop al Liverpool e al Leeds in Championship, credo che a Manchester sponda Reds si faranno sei mesi di seghe a due mani

Cri


Data: 29/3/2020 ore 14:58

Io sto leggendo un libro sugli Alpini del Val Chiese in Russia sul Don

Cri


Data: 29/3/2020 ore 14:25

Ciao Amici

A


Data: 29/3/2020 ore 14:25

Ciao Amici

A


Data: 29/3/2020 ore 12:57

Non riesco a leggere romanzi ma solo saggi di scienze, storia e tecnologia.
Le trasmissioni in TV dove ridono e scherzano mi danno il voltastomaco.
Resta un punto fermo il muro grigio. U.



Data: 29/3/2020 ore 12:51

Io domani torno in ufficio.
Intanto ho FINITO il corso d'inglese e cominciato quello di americano!
Quello di spagnolo è in standby for the moment. U.



Data: 29/3/2020 ore 12:22

L'aspettavo proprio questa domenica, dopo una settimana di duro lavoro!

DRAGO D.O.C.


Data: 29/3/2020 ore 12:18

Bella la domenica che si può stare a casa senza fare niente

Cri


Data: 29/3/2020 ore 12:8




Data: 29/3/2020 ore 11:33

Oggi poco è rabbia dispensati.
Meglio così, serviranno tra due o tre mesi.

Cri


Data: 29/3/2020 ore 11:33

Forza Magica Roma!!!

Cri


Data: 29/3/2020 ore 11:17

https://www.repubblica.it/esteri/2020/03/29/news/il_giallo_di_luca_di_nicola_cuoco_italiano_morto_a_londra_curato_per_l_influenza_e_mai_un_tampone_-252612079/


Data: 29/3/2020 ore 11:15

Che partite abbiamo oggi???

Cri


Data: 29/3/2020 ore 11:5




Data: 29/3/2020 ore 11:4

Buongiorno dall'Urbe!

Cri


Data: 29/3/2020 ore 11:2

Buona domenica sportiva. U.


Data: 29/3/2020 ore 9:52

Consigli pratici - I consigli pratici per fare una vera scorpacciata di questa vitamina cominciano dal suggerimento di esporsi alla luce solare, «anche su balconi e terrazzi, alimentandosi con cibi ricchi di vitamina D, come latte, formaggio, yogurt e assumendo preparati farmaceutici». Prendere il sole, dunque, sembra essere il suggerimento più importante, prova ne è che a Tortona, un intero convento di suore di clausura, composto da 32 religiose, è stato il luogo del principale focolaio nell' Alessandrino. Non a caso, nel buio delle celle e dei chiostri del monastero, tutte le monache sono state contagiate, cinque di loro sono morte dopo pochi giorni, mentre una decina di loro si trovano ancora ricoverate in rianimazione negli ospedali d Cuneo e Tortona ed ad ogni suora è stata riscontrata una grave carenza vitaminica. I due ricercatori universitari torinesi aggiungono che «la ridotta incidenza di Covid 19 nei bambini, potrebbe essere anche attribuita alla minore prevalenza di ipovitaminosi D conseguente alle campagne di prevenzione del rachitismo attivate in tutto il mondo dalla fine dell' Ottocento, mentre la distribuzione geografica della pandemia sembra potersi individuare maggiormente nei Paesi situati al di sopra del tropico del cancro, con una relativa salvaguardia di quelli subtropicali, più caldi e soleggiati». I virologi non disconoscono la ricerca di Isaia e Medico, anzi, ma sottolineano come «nell' organismo dell' uomo l' equilibrio vitaminico sia di un fattore determinante che rafforza il sistema immunitario».


Data: 29/3/2020 ore 9:35






[1] [2] [3] [4] [5] [6] 7 [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16] [17] [18] [19] [20]


Scrivi sul muro









 

 

Login