Bego per Sempre

Ci sono 800 messaggi


Data: 10/5/2021 ore 10:31

Blur sei veramente poco sportivo guarda

Cri


Data: 10/5/2021 ore 10:24

Mi spiace per i ragazzi di Reggio. Quasi tutti, per lo meno.
Credo che meritassero di godersi sta serie B un po' meglio.
Blur


Data: 10/5/2021 ore 10:19

Buongiorno.
Lunedì lavorativo merda come il venerdì, la differenza è nulla.
Son contento che invece di fare da vittima sacrificale allo scudetto dell'Inter abbiamo fatto da sparring partner.
Saran contenti Ranieri e i giocatori, che non sono sembrati maleducati.
Meno male che c'è il Sassuolo in Italia …
Blur


Data: 10/5/2021 ore 9:47

Il presidente Lotito ha goduto di una deroga avuta anni fa. Tutti sapevano cosa sarebbe successo: grandi auguri alla Salernitana per questo storico traguardo che potrebbe centrare, ma le regole sono le regole. La situazione di controllo non può essere continuata e comporterebbe la non iscrizione al campionato


Data: 10/5/2021 ore 9:45




Data: 10/5/2021 ore 9:38

Avanti coi playoffe!!!!

Cri


Data: 10/5/2021 ore 9:31

https://www.corriere.it/video-articoli/2021/05/09/storia-incredibile-rosanna-bonelli-prima-unica-donna-fantino-correre-palio-siena/aecbbff2-a75c-11eb-b37e-07dee681b819.shtml


Data: 10/5/2021 ore 9:30

Caa fatto .itTeramo.www?


Data: 10/5/2021 ore 9:22

Ma questi racconti di Nino non è che sono un pò romanzati?
Csnvsml


Data: 10/5/2021 ore 9:16

CIAO DA ME CHE SONO IO!

Bargnocla


Data: 10/5/2021 ore 9:6

https://www.corriere.it/cronache/21_maggio_10/aggredita-figlia-dell-allenatore-tuo-padre-deve-perdere-partita-ac046762-b155-11eb-97b4-aa5e7b1c1388.shtml


Data: 10/5/2021 ore 8:59

https://www.corriere.it/cronache/21_maggio_09/india-coppia-rientrata-italia-ora-grave-ospedale-attaccati-all-ossigeno-65a08816-b0d1-11eb-b689-c19275a09659.shtml


Data: 10/5/2021 ore 8:56

Ath, arrivammo a Leffe in condizioni pietose dato che il postale aveva deciso di balbettare in autostrada. Per fortuna c'era con noi Nick Kershaw che fa il meccanico e che lo mise a posto con attrezzi rudimentali (tra i quali l'asta di una bandiera). Giunti a Leffe si aprì una portiera davanti ad una vecchietta al quale, gentilmente, fu chiesto: "Signora, per lo stadio?" e lei "Lo stadio??? il campo sportivo, forse!".
Zero a Zero.
Vaiper


Data: 10/5/2021 ore 8:54

https://www.lanazione.it/pontedera/cronaca/uno-striscione-allo-stadio-per-il-tifoso-in-ospedale-lattuga-non-mollare-1.6334849


Data: 10/5/2021 ore 8:54




Data: 10/5/2021 ore 8:52

Ma voi la sapete la strana storia di Marotta? Marotta nel 1984 forse 84 fa il DS del Monza. Con lui c'è Ariedo Braida come DG e un tale Adriano Galliani (imprenditore che fa antenne) come vicepresidente. Il Monza va dalla C alla B, fanno festa e invitano questo imprenditore ormai famoso, tale Silvio Berlusconi. Quest'ultimo si compra il Milan e chiama a se il Galliani e il Braida. Marotta no.
vaiper


Data: 10/5/2021 ore 8:49

https://www.lanazione.it/pontedera/calcio/il-pontedera-esce-dai-play-off-1.6342800+

ALBINOLEFFE STRAMERDA

Ath' giorno


Data: 10/5/2021 ore 8:49

Secondo me già in due non si può giocare.
Vaiper


Data: 10/5/2021 ore 8:47

Per me Marotta una risatina se la sta facendo

Cri


Data: 10/5/2021 ore 8:41

juve juve vaffanculo

a


Data: 10/5/2021 ore 8:22

Un caso raro, sfortunato e anche un po’ triste per la nostra pallacanestro. La partita della fase a orologio del campionato di A-2 tra Rieti e Orzinuovi è stata sospesa alla fine del terzo quarto sul 77-54 per gli ospiti, perché i padroni di casa sono rimasti con un solo giocatore in campo.


Data: 10/5/2021 ore 8:6

Buongiorno dall'Urbe!

Cri


Data: 10/5/2021 ore 7:28

Buongiorno

A


Data: 10/5/2021 ore 6:33

Buongiorno da Bergamo.
Nuvoloni in arrivo
....
Max69


Data: 10/5/2021 ore 3:57

Hello,

Best club music only for DJ: https://0daymusic.org
MP3/FLAC, Label, LIVESETS, Music Videos, TV Series.

Best regards,
0day MP3s


Data: 9/5/2021 ore 23:24

Il ministero degli esteri Giordano ha convocato l'incarico di affari dell'ambasciata israeliana ad Amman, per inoltrare una protesta formale riguardo agli eventi del Monte del Tempio.


Data: 9/5/2021 ore 23:20




Data: 9/5/2021 ore 23:18

Nessuna squadra nei Top-5 campionati europei 2020/21 ha sbagliato più rigori del Milan: cinque, al pari con l'Eibar. Due li ha falliti Franck Kessie, contro la Juventus stasera e contro la Fiorentina a novembre. Gli altri tre sono stati sbagliati da Zlatan Ibrahimovic, contro Inter, Verona e Bologna.


Data: 9/5/2021 ore 23:4

Cesni ex portiere.
Ma tanto arriva donnarumma. U.



Data: 9/5/2021 ore 22:56

Non siate troppo Allegri. U.



Data: 9/5/2021 ore 22:55

Quindi Pirlolandia è finita?

Cri


Data: 9/5/2021 ore 22:48

Juve merda

Bonucci stronzo

Pirlo rom

A


Data: 9/5/2021 ore 22:29

Juventus squadra di pellegrini


Data: 9/5/2021 ore 21:56

Tra lui, Sinner e Musetti quest'anno qualche soddisfazione ce la tolgono

Cri


Data: 9/5/2021 ore 21:55

Bravo Berrettini, tutti passi in avanti

Cri


Data: 9/5/2021 ore 21:40

Quella delle 11.24 é incredibilmente bella, quasi inarrivabile a chiunque e pensare che sicuramente qualcuno le riempirá per forza di cose qualche cavitá


Data: 9/5/2021 ore 20:55

Arriva il giorno della trasferta più attesa dell’anno. Si va a Torino. Le macchine sono una decina e il viaggio scorre tranquillo. Tutto come previsto, polizia evitata. - Dividiamoci in gruppi. Quattro, cinque alla volta. Nessuna sciarpa e niente stronzate. Ci ritroviamo al bar vicino allo stadio, poi andiamo a beccarli sotto la loro curva. Nino cammina e prega perché tutto fili liscio. Lui e i suoi amici hanno studiato la trasferta da settimane. Sono dieci minuti interminabili, c’è la paura che la polizia scopra tutto. Invece no. È il momento di andare di là. Due ragazzi si fermano nel bar e custodiscono lo zaino dove c’è lo striscione. Per gli altri è via libera. Ancora centocinquanta metri e Nino è lì, sotto la curva degli juventini. - Eccoci, bastardi! Lo scontro è violento. Un minuto, non di più. Due dei capi della tifoseria bianconera vengono accoltellati. La gente grida, la polizia spara i lacrimogeni e carica. Avvolto dal fumo e dalla folla che scappa impazzita, il gruppo di Nino si dilegua per ritrovarsi di nuovo al bar. Non sanno ancora che sorpresa li aspetta. - Cazzo - dice Dario a Nino - guarda come li hanno conciati. I due ragazzi lasciati a guardia dello striscione sono stati circondati e menati dagli juventini. E lo striscione non c’è più. Un coro assordante che Nino sentirà rimbombare, per tutta la partita, nelle sue orecchie. Non si dà pace, vorrebbe andare di là a riprenderselo, ma ormai la polizia ha creato un cordone impenetrabile. Striscione rubato, partita persa. Nino è una belva ferita. Per gli ultras juventini presenti a Milano inizia un periodo difficile. Sono braccati, costretti a scappare. Si giustificano. - Sono stati quelli di Torino, noi non possiamo farci niente. E così Nino “quelli di Torino”li deve andare a trovare. Ma, per il faccia a faccia, deve aspettare il prossimo Inter-Juve. Che arriva puntuale come, puntuali, arrivano da Torino due pullman di ultras. Nino, però, questa volta sceglie di agire da solo. Sa che è una missione impossibile e non vuole mettere gli amici nei guai. È una storia che deve risolvere lui. E basta. Un coltello in mano, un muro alle spalle, un centinaio di nemici di fronte. - Sono venuto a riprendermi lo striscione. Chi è il primo? Dai, fatevi avanti. Gli ultras bianconeri sono a due metri da Nino, lo circondano, ma nessuno ha il coraggio di farsi avanti. Il primo morirebbe, aperto in due, il secondo anche. Dal terzo in poi, forse, lo farebbero a pezzi. Già, ma i primi due…Il rischio è troppo grande, la lama di Nino è affilata, lunga e soprattutto cattiva. Nessuno si muove. Nino li sfida ancora. - Allora? Dai che sta arrivando la polizia…I ragazzi della Juve si fanno da parte: nel piazzale che ospita i pullman dei tifosi ospiti cala un silenzio irreale. Gli juventini hanno portato lo striscione rubato, da esporre a San Siro. Uno striscione vissuto, con tante macchie bianche. Quelle di Coppola, uno dei ragazzi dei Viking, che lo custodiva gelosamente per nasconderci sotto un videoregistratore, regalatogli proprio da Nino. Non voleva farsi beccare dalla mamma mentre vedeva le cassette porno. Sì. Lo striscione lo teneva sempre lui, perché era sia un comodissimo nascondiglio di vhs sia un’inesauribile scorta di fazzoletti. Per Nino quello striscione è invece il simbolo del suo gruppo e, per questo, è andato lì a riprenderselo. Da solo. Scattano le manette, si apre la portiera posteriore della volante della polizia. Nino non oppone resistenza e si consegna alle forze dell’ordine. I suoi nemici non gli urlano niente. Ce n’è solo uno che, in segno di scherno, tira fuori dallo zaino parte dello striscione e lo bacia proprio su una di quelle chiazze bianche…


Data: 9/5/2021 ore 20:45




Data: 9/5/2021 ore 20:44

Attacco con numerosi razzi da gazza verso il territorio di Israele


Data: 9/5/2021 ore 20:41



Ricerca su Repubblica

Menu di navigazione
CONTENUTI PER GLI ABBONATI
SEZIONI
Commenti
Cronaca
Cultura
Design
Economia
Esteri
Giochi
Green&Blue
Il Gusto
Londra
Moda e Beauty
Mondo Solidale
Motori
Podcast
Politica
RepTv
Rubriche
Salute
Scienze
Scuola
Repubblica@Scuola
Robinson
Serie Tv
Spettacoli
Sport
Tecnologia
Vaticano
Viaggi
Roma
Milano
Bari
Bologna
Firenze
Genova
Napoli
Palermo
Parma
Torino
SPECIALI
Oncologia
Salute Seno
Giochi senza barriere
Europa, Italia
INSERTI
Affari&Finanza
D
Il Venerdi
L'Espresso
Robinson
SERVIZI
Annunci
Aste
Giochi e Scommesse
Guida Tv
Ilmiolibro
Lavoro
Meteo
Necrologie
Oroscopo
Repubblica +
Trovacinema
Consigli.it
Dizionari
Ricette
Newsletter
Redazione
Scriveteci
Sport
Calcio / Serie A:
Calendario
Dirette e Risultati
Classifica
Marcatori
Benevento, Vigorito attacca Mazzoleni: "E' una vergogna, ammazza le squadre del Sud". Inzaghi: "Siamo stati derubati"

Di spalle l'arbitro Doveri (fotogramma)
Il presidente giallorosso sfoga la sua ira contro l'arbitro bergamasco che era al Var e ha cancellato il rigore assegnato da Doveri: "Ha rovinato tutto con la sua decisione. Non capisco perché sia stato mandato di nuovo lui dopo quanto era successo domenica scorsa a Napoli... La moviola utilizzata così fa solo danni". Anche il tecnico sulla stessa lunghezza d'onda. La senatrice del gruppo misto Sandra Lonardo, moglie del sindaco di Benevento Clemente Mastella, annuncia la presentazione di un'interrogazione parlamentare
09 MAGGIO 2021
2 MINUTI DI LETTURA

"Tutta Italia ha visto quello che non ha visto Mazzoleni". Oreste Vigorito è infuriato dopo la sconfitta del Benevento con il Cagliari. Il presidente giallorosso se la prende pesantemente soprattutto con l'arbitro di Bergamo che era al Var e ha richiamato l'arbitro Doveri in occasione del rigore prima assegnato e poi cancellato ai sanniti nel finale di gara quando il punteggio era di 2-1 per i sardi: "Ho ricevuto messaggi, non da Benevento, che mi dicono che quando c'è una squadra del Sud da ammazzare si chiama Mazzoleni... Io dico che, quantomeno, è stato inopportuno richiamarlo dopo quanto era successo domenica scorsa (Mazzoleni era al Var anche in occasione di Napoli-Cagliari in cui aveva segnalato a Fabbri una spinta di Osimhen a Godin in occasione del gol del 2-0 degli azzurri, poi annullato, ndr). Il mio non è uno sfogo è una denuncia. Se mi vuole querelare faccia pure: ho le spalle grosse".



[1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] 10 [11] [12] [13] [14] [15] [16] [17] [18] [19] [20]


Scrivi sul muro









 

 

Login