Bego per Sempre

Ci sono 800 messaggi


Data: 18/1/2019 ore 9:30





Data: 18/1/2019 ore 9:27

Buondì. U.


Data: 18/1/2019 ore 9:21

A lugano è inverno
Gnegne


Data: 18/1/2019 ore 9:3

Buongiorno
Tento


Data: 18/1/2019 ore 8:51

http://iltirreno.gelocal.it/massa/cronaca/2019/01/15/news/adidas-stan-smith-e-superstar-ricoperte-di-marmo-di-carrara-1.17656197?ref=hftimces-1


Data: 18/1/2019 ore 8:24

la svizzera vi è

A


Data: 18/1/2019 ore 4:32

LONDRA - Al Tottenham piove sul bagnato. Non bastava la sconfitta contro lo United e la partenza di Son per la Coppa d’Asia, la sfortuna si è decisamente accanita contro Pochettino e i suoi. Gli Spurs dovranno infatti fare a meno per circa un paio di mesi dell’unico vero insostituibile della formazione titolare. Difficile, anzi, forse impossibile trovare qualcuno che possa fare le veci di Harry Kane. Le paure dei tifosi del Tottenham sono diventate realtà, perchè come riporta il Sun l’infortunio alla caviglia del capocannoniere del mondiale 2018 è abbastanza serio e lo costringerà a saltare parecchie partite. A meno che non ci metta mano…la NASA.
SULLA LUNA – Il tabloid inglese racconta infatti che il bomber degli Spurs ha tutta l’intenzione di ridurre le tempistiche del suo recupero. E a neanche una settimana dal crac contro lo United, già si parla di ricominciare a correre. Non su un normale tapis-roulant, ma su quello messo a punto dalla NASA per permettere agli astronauti in orbita di tenersi in forma. Uno strumento che mette le gambe di chi lo utilizza…sottovuoto, riducendo di fatto gran parte del peso del corpo e permettendo a chi corre di stressare il meno possibile le parti danneggiate dall’infortunio. Certo, prima o poi l’inglese dovrà comunque smettere di passeggiare…a gravità ridotta, come se fosse sulla Luna.
NON FORZARE – Il che preoccupa non poco il club. La storia di Kane con le caviglie è infatti abbastanza travagliata. Quello subito contro i Red Devils è il terzo grave infortunio in tre anni in quella zona del corpo e, visto il recente passato, la paura del Tottenham è abbastanza fondata. Nelle due occasioni precedenti, Kane ha forzato i tempi di recupero (anche conscio del fatto che gli Spurs non hanno esattamente un arsenale di suoi sostituti pronti all’uso), il che gli ha causato qualche ricaduta indesiderata. Viste le tempistiche, il centravanti salterà certamente molte partite importanti, come l’andata degli ottavi di finale di Champions League contro il Borussia Dortmund. La speranza del calciatore (e del Tottenham) è quella di poter essere disponibile per il ritorno, fissato per il 5 marzo. Un’impresa complicata e persino pericolosa, ma a cui Kane non vuole rinunciare. A costo…di correre sulla Luna.


Data: 18/1/2019 ore 4:27

BUDAPEST - Il nerd che ha fatto tremare il calcio mondiale. Il genio del pc che, tra gli altri, ha fatto accendere i riflettori sul caso Mayorga. Si chiama Rui Pinto e passa ore davanti al monitor fin da quando era un bambino: adesso, a 30 anni, è stato arrestato mentre si trovava nella sua casa di Budapest. È l’hacker più temuto nell’universo del pallone, fermato dopo lunga e laboriosa inchiesta da parte degli agenti portoghesi della “Policia Judiciaria”. Per mesi hanno cercato di incastrare il “signor Football Leaks” e ci sono riusciti mercoledì in terra straniera. Nel giro di qualche giorno arriverà, comunque, la richiesta di estradizione.
NON SOLO RONALDO — L’accordo extra-giudiziale tra Cristiano Ronaldo e l’ex modella del Nevada attraverso cui il calciatore, oggi alla Juve, pagò alla ragazza, presunta vittima di stupro, 375mila dollari in cambio di silenzio è solo una delle “imprese” di Pinto. A lui si deve la sottrazione dei documenti bollenti sulle presunte violazioni delle regole del fair play finanziario da parte del Manchester City o quelli sulle presunte evasioni fiscali di José Mourinho nelle Isole Vergini britanniche. Per sottrarre una massa gigantesca di documenti privati avrebbe usato raffinare tecniche di hackering e una fitta rete di fiancheggiatori con i quali comunicava attraverso l’Internet anonimo “Tor”. L’obiettivo finale? Estorcere denaro ai club e ai soggetti coinvolti.
FINO A DIECI ANNI — Il nome dell’Assange del calcio era stato già svelato tempo fa: proprio Pinto era stato identificato come l’uomo che manovrava il sito che ha pubblicato contratti e documenti privati delle società di calcio più importanti del mondo. In passato sarebbe stato pure coinvolto in una tentata truffa bancaria, poi avrebbe deciso di cambiare obiettivo. Nello specifico, l’arresto sarebbe legato al furto di mail che ha messo nei guai il Benfica negli ultimi tempi: Pinto avrebbe svelato una diffusa corruzione, con tentativi di comprare arbitri attraverso bustarelle e prostitute (il caso, chiamato è ancora in tribunale). L’Ungheria è la sua seconda patria raggiunta per la prima volta ai tempi dell’Erasmus, ma in Portogallo Pinto rischia fino a dieci anni di prigione. Lungo, infatti, l’elenco di crimini che gli vengono contestati: dall’estorsione all’accesso illegale alle informazioni informatiche.


Data: 18/1/2019 ore 4:23

Come si fa a chiamare un figlio MADDOX ? Theo


Data: 18/1/2019 ore 4:22

MILANO - E’ ai titoli di coda il matrimonio tra la showgirl Melissa Satta e il centravanti del Sassuolo Kevin-Prince Boateng. Il settimanale Oggi dà gli ultimi aggiornamenti in merito alla loro, ormai imminente, separazione: “Sono scoccati anche gli ultimi rintocchi. È ormai finito l’amore tra Melissa Satta e Kevin Prince Boateng, dopo oltre sette anni insieme (due e mezzo dei quali vissuti da marito e mogli). La coppia ha trascorso a distanza le vacanza natalizie: lei era a Dubai con l’amico di entrambi Marcello D’Onofrio, noto avvocato che sta seguendo la loro separazione”. E il figlio Maddox? Oggi chiarisce: “Per il bene del figlio Maddox, Melissa Satta e Kevin Prince Boateng stanno cercando di mantenere calmi anche i “toni” del loro addio. Intanto, lei prende le misure con la vita da single. Va da sola agli appuntamenti modaioli milanesi, si fa scortare dal cagnolino Pancho quando porta Maddox al parco e non molla mai il telefonino…”.
Theo news


Data: 18/1/2019 ore 4:20

CASABLANCA - Quando giocava spesso non ce ne era per nessuno. Una divinità a Barcellona, un genio a metà al Milan… con cui nel 2002-03 comunque ha vinto la Champions League! Poi un passo indietro e un peregrinare frenetico tra Grecia, Uzbekistan, Angola e ovviamente il suo amato Brasile, dove ha giocato fino a qualche annetto fa nel Mogi Mirim, squadra che milita nella Serie D verdeoro. All’orizzonte però c’è una nuova sfida per Rivaldo, che questa volta sembra aver chiuso col calcio giocato per davvero: con l’ex rossonero però… mai dire mai!
MAROCCHINO – Rivaldo in panchina? Tranquilli, questa volta non entrerà in campo! Come riporta il Mundo Deportivo, infatti, il brasiliano ha accettato la proposta di allenare l’Union Sportive Chabab de Mohamedia (UCCM), club marocchino di terza divisione. L’ufficialità è arrivata proprio dall’account Facebook del club, che ha annunciato l’arrivo dell’ex attaccante in panchina, immortalato al fianco del presidente dei rossoneri d’Africa ovviamente con la maglia numero 10 tra le mani e il cognome dell’attaccante in bella vista.
CHE SORPRESA – La notizia ha colto di sorpresa persino i media marocchini, che tutto si aspettavano tranne l’arrivo del brasiliano al Chabab di Mohamedia, che non la sta passando affatto bene e che al massimo aspira alla promozione in seconda divisione. Il club non ha fornito i dettagli sull’accordo economico trovato con l’ex giocatore, che al momento si trova in vacanza in Marocco con Cafu e Michel Salgado (ma anche Roger Milla)… per una sgambata in riva al mare? Magari, ma solo dopo aver fatto gli affari: il governatore di Tangeri (Mohamed Yaaqubi, ndr) avrebbe ospitato il terzetto delle meraviglie per parlare di lavoro. Ma intanto Rivaldo un contrattino lo ha già strappato. Toccherà anche agli altri? Verrebbe davvero fuori…uno squadrone!


Data: 18/1/2019 ore 4:17

MILANO - Davide Lippi, procuratore sportivo e figlio di Marcello, è stato aggredito intorno alle 19.40 di questa sera davanti alla sua abitazione a Milano. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, la vittima sarebbe stata avvicinata da tre persone con il volto coperto da caschi che lo avrebbero preso a calci e pugni e minacciato di morte. Il procuratore, sempre stando al suo racconto, è riuscito a fuggire e trovare rifugio nei box condominiali della palazzina in zona Sempione in cui abita. I tre aggressori si sarebbero quindi allontanati a bordo di due scooter. Potrebbe trattarsi di una tentata rapina o di un'aggressione intimidatoria legata al ruolo di procuratore di calciatori svolto da Davide Lippi. Sulla vicenda indagano i carabinieri.
Theo news


Data: 18/1/2019 ore 4:16

NYON - Un calcio a due velocità, anzi a tre. Con la Premier che da sola vale più del doppio della Serie A. E con 12 top club (tra i quali la Juventus) che dominano per risultati e fatturato. Nel rapporto annuale Uefa che sarà presentato nelle prossime ore, e che troverete in edicola sulla Gazzetta dello Sport con l’analisi di Fabio Licari, la fotografia del calcio europeo di prima divisione. Ricco, in crescita, ma con tante contraddizioni e la forbice tra big e gli altri che si allarga sempre più. L’Italia fatica, aumenta fatturato e debito, resta dietro anche a Spagna e Germania. Ma ci sono buone indicazioni dagli utili netti: Napoli, Juve, Torino, Fiorentina e Atalanta sono tra le migliori 20 d’Europa.
Theo news


Data: 18/1/2019 ore 4:5

GERUSALEMME - "Shoah" per il Maccabi. Questo il singolare insulto rivolto dai tifosi dell'Hapoel Tel Aviv contro i rivali durante il derby di lunedì scorso nel campionato israeliano. Per questo motivo e anche per il lancio di oggetti in campo, il club dell'Hapoel Tel Aviv è stato sanzionato con una multa di 25 mila shekel (circa 6 mila euro).
Il giudice disciplinare ha criticato duramente l'episodio e la dirigenza della squadra, invitando i tifosi dell'Hapoel ad andare in visita al memoriale dell'Olocausto dello Yad Vashem a Gerusalemme. Erez Naaman, portavoce dell'Hapoel, ha detto che quanto accaduto è stato un incidente isolato e che i tifosi non hanno citato l'Olocausto come attacco al popolo ebraico ma come espressione di odio profondo. Per quanto riguarda il lancio di oggetti in campo, il giudice disciplinare ha raccomandato che la dirigenza dell'Hapoel incontri i funzionari per la sicurezza di altre squadre, come il Maccabi Tel Aviv, e impari da loro come prevenire tali episodi in futuro
Theo news


Data: 18/1/2019 ore 4:3

https://video.repubblica.it/socialnews/turchia-lo-strano-villaggio-delle-favole-una-citta-fantasma-da-200-milioni-di-dollari/324751/325369?ref=RHPPBT-BS-I0-C4-P20-S1.4-T1

CONTINUATE A FARE GLI STADI, CHE ALMENO QUELLI LI SAPETE FARE... Theo


Data: 18/1/2019 ore 4:1

Theo del Texas bisognerebbe dire anche che e' il piu' grosso crocevia di migranti e droga dell' America, e fra poco i messicani se lo riprenderanno in toto
Ath 'fternoon

OK DUDE. Theo


Data: 18/1/2019 ore 3:52

Theo a noi del Texas non ce ne frega un cazzo. Parliamo del New Jersey?
Easy

NEL NJ CI SONO I NEW YORK RED BULL, QUINDI NO. Theo


Data: 18/1/2019 ore 1:55

Big Ass Photos - Free Huge Butt Porn, Big Booty Pics
http://porn.shack.bestsexyblog.com/?kellie

victoria paris porn movies freaks of cock tube porn monalisa porn star muture porn thumbs black thug white porn




Data: 17/1/2019 ore 21:15




Data: 17/1/2019 ore 21:11




Data: 17/1/2019 ore 21:7

https://www.cesenatoday.it/cronaca/sequestro-tratto-e45-indagini-procura-arezzo-approfondimenti-viadotto-tevere4.html


https://www.google.com/amp/s/corrieredellumbria.corr.it/news/i-nostri-reportage/627609/e45-la-strada-maledetta-erede-del-sogno-di-mussolini-e-hitler.amp

In effetti quando andavo dalle parti di Liboni a comprar vini di quelLIBONI non è che mi ispirasse un granché quel tratto.
Tutti a scandalizzarsi per il ponte Morandi, ora a lamentarsi che raddoppiano i tempi, i km percorsi ecc (da na parte anche capibile ma...). Va che siamo strani in Italia.
Msl


Data: 17/1/2019 ore 20:9





Data: 17/1/2019 ore 20:5

Questa è la tendenza moda inverno 2019/2020.
Preparatevi. U.


Data: 17/1/2019 ore 19:57

18:28 mi ricorda quando la mi mama, da ragazino, mi comprava quele patacate di giaconi da neve dela BRUGI(RE) in oferta, di 8 taglie più GRANDI che "vai tranquillo che cosi ti va bene per qualche anno".
Dio boie alcune mi vanno larghe ancora adesso.
Msl sez. Con uno strano accento romagnolo che non mi qualifica ne mi fa onore.



Data: 17/1/2019 ore 18:54

Non ho capito, questo sotto è un trova pr ?


Data: 17/1/2019 ore 18:54

me sa che, visto lo sciopero, è quasi ora d'annassene a casa

Cri


Data: 17/1/2019 ore 18:28





Data: 17/1/2019 ore 18:25

Enes Kanter, centro dei New York Knicks, è ufficialmente un ricercato dalla polizia turca che sta cercando di ottenere un'estradizione internazionale per farlo arrestare. L'accusa è che avrebbe favorito con dei finanziamenti Gulen che ha tentato di realizzare il colpo di Stato nel 2016.

Una situazione a dir poco incredibile


Data: 17/1/2019 ore 18:22

E' stato arrestato Nino Ciccarelli, uno dei capi curva dell'Inter, per gli scontri di Santo Stefano. L'ordinanza emessa dal gip Guido Salvini riguarda, da quanto si è appreso, anche un altro ultrà.

C'è anche Alessandro Caravita, il figlio diciannovenne di Franco, lo storico fondatore e capo dei Boys dell'Inter, tra i nuovi indagati nell'indagine della Procura di Milano sulla morte di Daniele Belardinelli, l'ultrà del Varese, squadra gemellata con l'Inter, travolto da una o più auto durante gli scontri dello scorso 26 dicembre, prima della partita tra la squadra nerazzurra e il Napoli. Alessandro Caravita, sentito nei giorni scorsi come testimone, è stato convocato oggi pomeriggio in Questura per la consegna dell'avviso di conferimento dell'incarico, fissato per martedì prossimo, ai consulenti della Procura in vista dell'autopsia e per accertamenti irripetibili sugli abiti della vittima e sulle auto in via di sequestro. Il giovane, a differenza del padre che ha vecchi precedenti specifici, è incensurato e da quanto è stato riferito riceverà pure una informazione di garanzia per rissa aggravata e omicidio volontario. Da quanto si è saputo tra le persone sotto inchiesta ci sono anche i 4 napoletani feriti negli scontri.

Sale a quindici il numero dei napoletani iscritti nel registro degli indagati dagli inquirenti milanesi che stanno cercando di fare luce sulla morte dell'ultrà Daniele Belardinelli, investito (e poi morto in ospedale) durante gli scontri tra tifoserie che hanno preceduto la partita Inter-Napoli dello scorso 26 dicembre. A tutti, come accaduto per i precedenti otto, vengono contestati la rissa aggravata e l'omicidio volontario. Tra gli indagati figurano anche gli ultrà del Napoli accoltellati durante i tafferugli di via Novara.


Data: 17/1/2019 ore 18:18

Luton Town have received planning permission to build their new 17,500 stadium.


Data: 17/1/2019 ore 18:14



10 YEARS CHALLENGE???

Cri


Data: 17/1/2019 ore 18:5

Grazie ath della dedica.
A me fa incazzare word che segna "obbiettivi" che secondo me è meglio di "obiettivi" perchè nel senso di "aderenti alla realtà" suona meglio.
Vaiper


Data: 17/1/2019 ore 17:53

https://milano.repubblica.it/cronaca/2019/01/17/news/scontri_ultra_prima_di_inter-napoli_due_nuovi_arresti_per_l_inchiesta_sul_tifoso_morto-216802407/


Data: 17/1/2019 ore 17:49

SIRIA: le forze governative siriane potrebbero lanciare, a breve, un'operazione militare nel deserto ad ovest nord/ovest di deir ezzor, dove si nascondono migliaia di miliziani dell'isis. Le forze popolari irachene potrebbero sostenere le forze siriane.

Nulla di confermato. Se partirà, questa operazione verrà lanciata quando le forze dell'sdf avranno estinto la sacca isis ad est dell'eufrate.


Data: 17/1/2019 ore 17:45

https://video.repubblica.it/socialnews/turchia-lo-strano-villaggio-delle-favole-una-citta-fantasma-da-200-milioni-di-dollari/324751/325369?ref=RHPPBT-BS-I0-C4-P20-S1.4-T1

ERDOGAN DEVE SCHIATTARE

Cri


Data: 17/1/2019 ore 17:44

mittici!

D. Abatantuono


Data: 17/1/2019 ore 16:52





Data: 17/1/2019 ore 16:50




Data: 17/1/2019 ore 16:45

Ahhh ho capito Msl.
Qui da noi, in alcune zone, si chiamano "belini - molli" .
Ogni riferimento al decadimento dell'età è puramente voluto.
Blur
(ps comunque rompono il cazzo uguale)


Data: 17/1/2019 ore 16:25

https://www.ilgiorno.it/milano/cronaca/tifoso-morto-inter-napoli-1.4394155



[1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16] 17 [18] [19] [20]


Scrivi sul muro









 

 

Login