Bego per Sempre

Ci sono 800 messaggi


Data: 12/8/2020 ore 21:33

Voi nella vostra lingua come chiamare le spumiglie.
Vaiper


Data: 12/8/2020 ore 21:6

In spiaggia oggi osservato più di una dea, una ammiccava.
Annibal sez. Maledette


Data: 12/8/2020 ore 21:2

Bergamasco chi non canta vaffanculo la talanta.
Annibal


Data: 12/8/2020 ore 20:25

Theo blasfemo, scherzarci poco con le immagini sacre.
Annibal


Data: 12/8/2020 ore 19:32

Dignelo Anny
Easy


Data: 12/8/2020 ore 18:37





Data: 12/8/2020 ore 18:8

65 milioni per le prestazioni di questa stagione ?
L entourage del city si dopa allo sfinimento? Bene.
Annibal sez. Dalle ridenti coste tirreniche da calabria


Data: 12/8/2020 ore 17:56





Data: 12/8/2020 ore 17:54

GDA torna a piè pari!


Data: 12/8/2020 ore 16:40

NICOSIA - Colonia di “italians” a Cipro. Manuele Blasi ha firmato per l’Ayia Napa Serie B dell’isola. La società si è affidata alle cure dell’ex calciatore per centrare l’immediata promozione. Il rinnovo è legato al raggiungimento dell’obiettivo. Blasi non sarà da solo fra staff e rosa. Nel settore tecnico ci saranno Fabrizio Antonini e il preparatore Simone Fugalli, mentre Criaco e Cinquini saranno ai suoi ordini in campo.
Theo news


Data: 12/8/2020 ore 16:38

https://www.gazzetta.it/Calcio/Champions-League/12-08-2020/atalanta-psg-grande-attesa-equipe-gara-storia-3801106009562.shtml


Data: 12/8/2020 ore 16:36

TORINO - Così veloce da diventare uno spot, 'Liftsteiner'. Lui che si infila gli scarpini e corre per le scale, l'ascensore che sale e va veloce. Chi vince? Lichtsteiner, ovvio, sponsor per la Puma per testare nuove calzature. Stephan aveva 25 anni, giocava nella Lazio, lo chiamavano 'Swiss Express' perché non mollava mai, correva sempre. Avanti e indietro, difesa e attacco. Oggi è all'ultima fermata.
ADDIO CALCIO — Lichtsteiner lascia il calcio e dice stop, auf wiedersehen. "Ho 36 anni, è il momento giusto". E la tenda si chiude in silenzio, lontano dal suo 'io'. Stephan, in campo, non è mai stato un tipo pacato, ma stavolta dice basta in sala stampa, a casa sua, lontano dai riflettori. Lilla e Grasshoppers, Lazio e Arsenal, Augsburg e Juventus, la tappa più importante in 20 anni di carriera (con più di 700 partite tra i professionisti).
UN PO' ITALIANO — Passaporto svizzero, cuore italiano, accento romano. Tutto vero. Alla sua prima conferenza con la Juve, nel 2011, rispose così. Secco: "Che te devo dì?". Comprensibile: "Arrivai a Roma senza parlare italiano, così imparai prima il dialetto e poi la lingua". Sabatini lo portò nella Capitale nel 2008 per un milione, Lotito lo cederà alla Juve per 10. Plusvalenza. Simpatico ai compagni, un po' meno agli arbitri. Jonas Eriksson disse che "è stato uno dei giocatori più nervosi con cui abbia mai avuto a che fare. Sempre arrabbiato". Lichtsteiner sente la partita fino in fondo. "Se non vinco mi arrabbio". E ha vinto spesso: Coppa Italia e Supercoppa con la Lazio nel 2009, 7 scudetti di fila con la Juve dal 2011 al 2018, poi altre 5 Coppe Italia e 3 Supercoppe (sempre in bianconero). Per lui anche un campionato svizzero con il Grasshoppers nel 2003. Vincente, ambizioso, occhi sul mondo. Nel 2009 andò in Mozambico in missione umanitaria: "Ho visto realtà sconvolgenti, siamo dei privilegiati". Giocò a calcio con i bambini in mezzo alla strada, facendogli dimenticare i problemi per un attimo: "Quel viaggio mi ha fatto capire molte cose".
PIRLO E CONTE — Sette anni alla Juve, 258 presenze e 15 reti. Nel 2018 l'addio definitivo, destinazione Arsenal. "Non mi sentivo più al centro del progetto". O di uno schema. Pirlo-Lichtsteiner-gol: "Andrea, mi passi il sale?". Altro spot di casa Juve, girato in cucina e messo in onda sui canali ufficiali. Un siparietto a tavola per raccontare l'intesa tra i due, attiva fin dal primo gol ufficiale allo Stadium contro il Parma. Assist di Andrea, rete di Stephan. Storia. Merito di Conte e di una metamorfosi vincente. Da terzino di una difesa 4 a esterno a tutta fascia, pungente e veloce, titolare e capitano nella nazionale svizzera (108 partite e 8 gol): "Lichtsteiner è una mia creatura", parola di Antonio.
RITORNO — Su e giù lungo la fascia, dribblando il mercato e pure l'Inter, che lo cercò nel 2016. Rifiuto secco, troppo legato alla Juve. Quando Licht si fermò per un problema al cuore nel 2015 pensò di smettere, aveva smesso di correre, ma la Juve gli sussurrò all'orecchio "torna presto, ti aspettiamo". Padre e figlio. Risultato? Gol contro il Gladbach e ritorno in Champions, dopo la finale persa con il Barcellona l'anno prima: "Ancora rosico". Combattente nato, i compagni l'avrebbero portato in guerra insieme a loro: "Tirarmi indietro? Mai". Sempre preciso, poi. Anche se ha fatto impazzire i guardalinee. Proteste e gialli, sbuffi e occhi infuocati. Un continuo. Questione di stile, poco svizzero. Se non avesse fatto il calciatore avrebbe lavorato in banca. Da ragazzo fece uno stage alla Credit Suisse, ma scelse il calcio: "Scuola, lavoro, allenamenti. Facevo avanti e indietro". Già da ragazzo, senza fermarsi. Era destino.


Data: 12/8/2020 ore 16:4

Protland vince il titolo MLS is back! battendo in finale Orlando. Decisivo per il successo l'ex pescarese Dario Zuparic che ha segnato la rete del definitivo 2-1. Di Mabiala (Portland) e Pereyra (Orlando) le altre reti.


Data: 12/8/2020 ore 15:36




Data: 12/8/2020 ore 15:28

Meglio un Pordenone a Trieste che uno Spezia a Siena
Berico sez. ma GDA?


Data: 12/8/2020 ore 15:17




Data: 12/8/2020 ore 15:10

SIMIElogia

Cri


Data: 12/8/2020 ore 15:5

Quella è la semiologia. U.



Data: 12/8/2020 ore 15:1

Che c'entrano le scimmie???

Cri


Data: 12/8/2020 ore 14:53

Bella la maglia del City. Vedo che si sono dati alla citologia...
P75.


Data: 12/8/2020 ore 14:45

Le intenzioni di De Laurentis più o meno mi pare siano sempre state le stesse, cioè ricavare del denaro. Poi se avesse quella di vincere lo scudetto, invece, motivo in più di intascare 65 milioni e vedere di aggiustare semmai il reparto avanzato, che un difensore come Koulibaly con una decina di milioni ne trovi una camionata.
Easy


Data: 12/8/2020 ore 14:34

Dipende che intenzioni hanno Easy

Cri


Data: 12/8/2020 ore 14:11

Koulibaly 65 milioni e de laurentis ancora ci pensa?
Easy


Data: 12/8/2020 ore 13:41

GDA TORNA e LOTTA


Data: 12/8/2020 ore 13:6

https://www.repubblica.it/sport/calcio/2020/08/12/news/balotelli_compie_30_anni_talento_buttato_via-264452409/


Data: 12/8/2020 ore 13:4




Data: 12/8/2020 ore 13:4

Purtroppo ovviamente

Cri


Data: 12/8/2020 ore 13:1

Perché la gente se la comprerà

Cri


Data: 12/8/2020 ore 12:40

Ma perchè?? Theo


Data: 12/8/2020 ore 12:24




Data: 12/8/2020 ore 12:23

https://m.tuttomercatoweb.com/serie-a/il-city-fa-sul-serio-65-milioni-per-koulibaly-summit-a-capri-tra-ramadani-e-de-laurentiis-1419552


Data: 12/8/2020 ore 12:19




Data: 12/8/2020 ore 12:13

BARCELLONA - Un giocatore del Barcellona è risultato positivo al coronavirus dopo i test effettuati martedì. Si tratta di uno dei nove atleti che hanno iniziato a lavorare in vista della prossima stagione: Pedri, Trincao, Matheus Fernandes, Todibo, Moussa Wagué, Carles Aleñá, Rafinha, Juan Miranda e Oriol Busquets. Il giocatore positivo è asintomatico, gode di buone salute e si trova in isolamento a casa.
Il club ha informato le autorità sportive e sanitarie competenti. Inoltre, tutte le persone che hanno avuto contatti con il giocatore sono state rintracciate per effettuare il tampone. Nella nota diffusa dal Barcellona si precisa che il giocatore non è stato in contatto con i membri della prima squadra che domani voleranno a Lisbona per la fase finale della Champions. Venerdì il Barcellona, che negli ottavi di finale ha eliminato il Napoli, affronterà il Bayern Monaco per un posto in semifinale.
Theo news


Data: 12/8/2020 ore 12:12

Ma l’avellinese con gli occhiali a specchio chi e’?
Chiedo per un amico.
Vaiper


Data: 12/8/2020 ore 12:11

Solo e sempre contro l’Atalanta.
Associazione italiana lanciacori


Data: 12/8/2020 ore 11:42

Federica pellegrini dice che Pirlo farà bene. U.



Data: 12/8/2020 ore 11:33

MLS is back - FINALE

PORTLAND TIMBERS - Orlando City SC 2-1

Theo


Data: 12/8/2020 ore 10:43

La Sampdoria nella giornata di oggi festeggia 74 anni. Tramite i social il presidente Massimo Ferrero ha voluto fare gli auguri al club e nell'occasione ha pure lanciato la nuova maglia in vista del prossimo anno.


Data: 12/8/2020 ore 10:39

62% di umidità, per la questura 10%.
Msl


Data: 12/8/2020 ore 10:37

Si muore di caldo e umidità pure qui.
Fortuna che ci si bunkerizza in piscina.

Cri



[1] 2 [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16] [17] [18] [19] [20]


Scrivi sul muro









 

 

Login