Bego per Sempre

Ci sono 800 messaggi


Data: 20/1/2019 ore 17:8

TERAMO Di Matteo deve restare fuori dalla Lega Pro 

Frasi sulla camorra, il Comitato etico esclude il nuovo socio del Teramo calcio e convoca Campitelli

19 gennaio 2019

TERAMO. Esclusione del nuovo socio (e amministratore delegato designato) del Teramo calcio, Nicola Di Matteo, dalla partecipazione a qualsiasi evento ufficiale e non ufficiale della Lega Pro «fino al momento in cui non vi sarà una pronuncia da parte degli organi della giustizia sportiva»; e convocazione del presidente Luciano Campitelli per un'audizione dinanzi al Comitato. È questa, secondo quanto riportato in una nota della Lega Pro, la decisione presa giovedì dal Comitato etico della stessa Lega a proposito delle dichiarazioni rilasciate da Di Matteo il 10 gennaio scorso a margine della sua presentazione alla stampa. Di Matteo, imprenditore edile da tempo residente in Emilia ma di origini campane, aveva dichiarato a Vera Tv che «la camorra è una scelta di vita, io rispetto loro, loro rispettano me». La riunione urgente a Roma era stata convocata dal presidente del comitato Francesco Cirillo, che ha scritto al presidente di Lega Francesco Ghirelli: «A seguito delle dichiarazioni rilasciate dal sig. Nicola Di Matteo e riportate su tutti i principali organi di stampa, ed avendo rilevato come le suddette dichiarazioni siano senz’altro contrarie ai principi informatori del Codice Etico di Lega Pro, ha deliberato di effettuare una segnalazione alla Procura Federale affinché venga aperto un procedimento e rilevate eventuali violazioni normative». A proposito della convocazione del presidente Campitelli, che verrà ascoltato, la Lega Pro fa sapere che «il comitato etico, che vigila sul rispetto da parte di tutti i soggetti del Codice Etico, ha disposto l'apertura di un procedimento al fine di far luce sull'intera vicenda e stabilire se vi siano dei profili di responsabilità in campo alla società».
Campitelli, sentito ieri dal Centro, ha preferito non rilasciare dichiarazioni, ma sicuramente la linea difensiva del Teramo sarà basata sul fatto che Di Matteo non è ancora formalmente un socio del Teramo calcio, né ha effettivamente assunto il ruolo di ad, per cui almeno sul piano disciplinare non dovrebbero correre rischi né lui né la società.
Intanto la società biancorossa ha deciso di vietare a Vera Tv ogni contatto con i propri tesserati e ieri il cronista dell’emittente non è stato ammesso alla conferenza stampa pre-gara del tecnico Maurizi.(d.v.)




Data: 20/1/2019 ore 16:45

TORINO - Una rissa in perfetto stile calcistico, con mazze di legno e cinghie. Ma stavolta i tafferugli con otto arresti sono avvenuti all’esterno del PalaRuffini di Torino, al termine di Manital-Expert Napoli di Legadue Gold di basket, sport in cui gli episodi di violenza tra tifosi sono una rarità. E infatti la matrice del pestaggio è calcistica. Sette tifosi della squadra napoletana sono stati identificati e denunciati a piede libero per rissa. E tre di loro sono ultras del Napoli Calcio già colpiti da Daspo in occasione di manifestazioni calcistiche. Scene di ordinaria follia al termine di un match conclusosi senza alcun problema di ordine pubblico anche se durante il match si erano sentiti cori razzisti come “Lavali col fuoco” indirizzati ai partenopei. Poi a fine partita, l’inferno. Secondo la questura torinese, un gruppo di tifosi napoletani, che inizialmente si erano allontanati dal palazzetto a bordo di alcune auto, sono poi ritornati verso l'impianto affrontando alcuni tifosi della Manital mentre defluivano e aggredendoli con delle mazze. Si è scatenata una violenta rissa, subito sedata dall'intervento delle forze di polizia. Anche un tifoso della squadra di casa, coinvolto nella rissa, è stato denunciato. Gli agenti hanno sequestrato 5 mazze, di cui una ritrovata spezzata in diverse parti, dopo che era stata utilizzata per colpire un tifoso del Torino, due cinghie e un fumogeno. Sono ancora in corso le indagini per identificare gli altri responsabili della rissa. “Posso garantire che non c’entrano nulla con i nostri tifosi del basket, che ci seguono ovunque e sono un esempio di educazione e sportività – spiega il presidente partenopeo Balbi -, stavolta il gruppo era più numeroso del solito e ci eravamo sorpresi anche noi. Evidentemente i tifosi del calcio non erano venuti solo per vedere la partita di basket”.


Data: 20/1/2019 ore 16:39




Data: 20/1/2019 ore 16:37

L'AQUILA. Introdacqua. La testa mozzata di un cervo ucciso dai bracconieri, tra Introdacqua e Bugnara, sezionato in strada per facilitarne il trasporto.

A mostrare le cruenti immagini è la Stazione Ornitologica Abruzzese, allertata da un passante che, stamattina, ha visto e segnalato la testa abbandonata in strada.

“Purtroppo chi abita nelle campagne e nelle aree montane”, spiega Marco Liberatore, consigliere della Stazione Ornitologica Abruzzese Onlus, “può testimoniare che il fenomeno del bracconaggio è diffusissimo, con colpi sparati di notte e auto che girano indisturbate con tanto di fari direzionali visibili” Nonostante questo ci sono intollerabili resistenze da parte delle amministrazioni alla chiusura delle strade montane ai non autorizzati, come prevede la legge da molti anni”.

“Sentiamo scuse risibili, come ad esempio quella del turismo, quando in Trentino le strade forestali montane vengono chiuse normalmente e il turismo non solo ne soffre ma ne viene incentivato”, aggiunge Liberatore, “Un escursionista a piedi o in mountain-bike non la prende bene se si vede impolverare dal passaggio di un’auto, a parte l’aspetto culturale della fruizione sostenibile di ambienti sensibili. Inoltre la chiusura delle strade sterrate è una misura fondamentale per la prevenzione degli incendi boschivi innescati dai delinquenti. Serve un controllo capillare del territorio, visto che oggi abbiamo tecnologie facilmente utilizzabili e a basso costo come le fototrappole”.


Data: 20/1/2019 ore 10:56

Ss88 teramo a noi!
Gnegne


Data: 20/1/2019 ore 8:51

https://www.tgcom24.mediaset.it/cronaca/tunisino-morto-durante-il-fermo-salvini-gli-agenti-dovevano-offrire-cappuccio-e-brioche-il-dolore-e-la-rabbia-delle-famiglie-uva-cucchi-e-aldrovandi_3186654-201902a.shtml


Data: 20/1/2019 ore 8:49

http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Nuove-stragi-nel-Mediterraneo-oltre-160-migranti-morti-e-dispersi-74416b33-e118-4a03-88ed-4b7468de5a4f.html




Data: 19/1/2019 ore 22:57




Data: 19/1/2019 ore 22:53

Theo l ho vista a spezzoni, non ho visto i gol del Siena, ho visto i vs 2 e l ultimo annullato. Per come s era messa un buon punto.
Msl


Data: 19/1/2019 ore 22:40

Mai una gioia ...o merda! Theo


Data: 19/1/2019 ore 21:40




Data: 19/1/2019 ore 21:40




Data: 19/1/2019 ore 21:0

Otto ultras sono stati denunciati per una rissa scoppiata sei ore prima del derby Torino-Juventus del 15 dicembre, quando, vicino allo stadio ‘GrandeTorino’, due gruppi di tifosi si sono fronteggiati con cinture, caschi e lancio di sedie prese da un dehors. Si tratta di cinque esponenti di ‘Tradizione’ e tre di ‘Ultras Granata’ accusati di strumenti atti ad offendere, lancio di oggetti, resistenza a pubblico ufficiale e rissa. Gli agenti della Digos li hanno identificati grazie alle analisi di diversi filmati. Per quell’episodio, la polizia aveva già arrestato un 19enne bianconero e denunciato un tifoso granata. Il questore di Torino, Francesco Messina, ha avviato le procedure per l’adozione del Daspo nei confronti di 18 ultras.


Data: 19/1/2019 ore 20:48

https://www.sportitalia.com/livestream/sportitalia-channel-live-streaming/885278

Pisa - siena



Data: 19/1/2019 ore 20:0

Scontri in piazza dei miracoli


Data: 19/1/2019 ore 19:34

Confermato.
G A V H S P


Data: 19/1/2019 ore 18:39

Confermate che il Gruppo Autonomo Viareggio Hockey su pista, sospende le trasferte causa biglietti nominali?


Data: 19/1/2019 ore 17:21

Cubo, confessa che a 13:9 stavi digitando con tua moglie che controllava il testo!
Blur

Ah ah ah Puccettoni numero uno
Cubo


Data: 19/1/2019 ore 14:12

Cubo, confessa che a 13:9 stavi digitando con tua moglie che controllava il testo!
Blur


Data: 19/1/2019 ore 14:5

polentoni e sudisti
Cubo


Data: 19/1/2019 ore 14:5

Grande inchiesta di Repubblica oggi.. 2 miliardi su 6 vanno in campania e sicilia..
Poi guardi bene e ti rendi conto che metà del totale va al centro nord metà al centro sud e inevitabilmente gran parte alle regioni più popolose del meridione..
Un articolo che spera nella rinascita del sano odio razziale tra polentoni e nordisti per abbattere il governo del cambiamento..
Geniali.
Cubo


Data: 19/1/2019 ore 13:40

Primi scontri in piazza del campo


Data: 19/1/2019 ore 13:9

MA a me Puccini (Lu) come compositore piace, il problema è che c'è un brano bello ogni sua opera. Forse era meglio se mi prendevo un all best-
Però ho letto che ha a che fare coi Giacobini e quindi sarò anche io in clima Siena Pisa.
Cubo


Data: 19/1/2019 ore 12:14

Blur, alla mia piacciono i Rammstein! Fa ti...
P75.

Ah ..
e allora ti rimetto in rubrica come Padova75 e non più Primonemico ..
stai già soffrendo abbastanza.
Blur


Data: 19/1/2019 ore 12:8

e questa la n.2


Blur (R.I.P. ;-)


Data: 19/1/2019 ore 12:8

Data: 19/1/2019 ore 12:3

Blur, alla mia piacciono i Rammstein! Fa ti... 
P75. 

Du 
Du hast 
Du hast mich
Msl




Data: 19/1/2019 ore 12:6

per me questa la n.1


Blur
(gli anni d'oooro della Grande Saaaamp ... poesia pura)


Data: 19/1/2019 ore 12:3

Atte è opera di quel porco del T9.
P75.


Data: 19/1/2019 ore 12:3

Blur, alla mia piacciono i Rammstein! Fa ti...
P75.


Data: 19/1/2019 ore 12:3

https://m.youtube.com/watch?v=5jwpMTxp_gY&feature=share


Data: 19/1/2019 ore 12:2

Parsifal75, mi stai diventando Primonemico75.
E non era facile ...
Blur
(chi sono le finestre atte ? )



Data: 19/1/2019 ore 11:59

Cubo, dai retta a me :
ti siedi in poltrona e inizi a guardare sta menat .. l'opera.
Quando vedi che iniziano i primi sintomi di cedimento,
inizi a morderti una mano (preferibilmente l'incavo tra pollice e indice).
Più si va avanti con la menat .. cioè con l'opera, aumenti la forza del morso.
Di solito si sanguina un po' ma resti sveglio.
Blur
(mai capito perché alle donne con cui NOI stiamo insieme piaccia tanto l'Opera, mentre a quelle degli altri non gliene freghi un belino ..)


Data: 19/1/2019 ore 11:53

Diciamo che hai scelto un'opera piuttosto complessa, anche musicalmente. La prossima volta buttati su Verdi giovane, Rossini, Donizetti o il Mozart italiano... Per iniziare sono più friendly.
P75.


Data: 19/1/2019 ore 11:35

Grazie Puccini75, ho provato a leggere la trama della tosca e mi sono addormentato alla terza riga..
Cubo


Data: 19/1/2019 ore 10:52

Serbi parecchio cagacazzi già all'epoca. U.


Data: 19/1/2019 ore 10:51

Buondì.
Io invece studio (faccio studiare) la prima guerra mondiale.
Certo che sto Gavrilo Princip è proprio un personaggio ambiguo. U.


Data: 19/1/2019 ore 10:30

Blur, beato te che apri le finestre atte e ti godi il Tirreno!
P75.


Data: 19/1/2019 ore 10:29

Buongiorno!
Cubo, il modo migliore per non addormentarsi all'opera è arrivare riposati e possibilmente studiati! Cioè, se sai qualcosa della trama è più facile seguirla.
Io stesso mi sono addormentato a Praga durante il "Così fan tutte (ste troie)" per non aver osservato queste regole.
Ero disfatto dal viaggio e siamo arrivati al teatro letteralmente correndo.
P75.


Data: 19/1/2019 ore 10:12

Con un deca migliore canzone di sempre degli 883.
Vaiper a guardia di un PIL


Data: 19/1/2019 ore 9:20

Presente, A GUARDIA DI UN PIL!!!
Blur



[1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] 13 [14] [15] [16] [17] [18] [19] [20]


Scrivi sul muro









 

 

Login