Bego per Sempre

Ci sono 800 messaggi


Data: 14/3/2019 ore 2:8

https://video.gazzetta.it/pilone-luce-crolla-campo-due-persone-ferite/1ea086b2-45d2-11e9-8f47-f1be9ca83178


Data: 14/3/2019 ore 2:5

ISTANBUL - L’incubo di Loris Karius sembra non avere fine. Protagonista in negativo dell’ultima finale di Champions League con la maglia del Liverpool, il portiere tedesco non ha trovato pace neppure in Turchia.
Ceduto in prestito al Besiktas, l’ex Mainz non sarà riscattato a fine stagione dal club, deluso per il rendimento del giocatore. Ma non è finita, perché una volta appresa la notizia Karius ha fatto partire la “vendetta”, denunciando la società allla Fifa per il mancato pagamento degli stipendi degli ultimi quattro mesi.
Una situazione molto delicata, sulla quale nessuna delle tre parti in causa, giocatore, Besiktas e Fifa, ha voluto pronunciarsi.
La Fifa si è limitata a “confermare” di essere stata contattata dal giocatore, aggiungendo che non farà ulteriori commenti finché saranno in corso le indagini.
Theo news


Data: 14/3/2019 ore 2:4

LONDRA - Ha preferito restare in Championship pur di non affrontare una situazione psicologicamente molto pesante. Jarrod Bowen non ha motivi per essere insoddisfatto: l’attaccante dell’Hull City sta vivendo un gran momento come dimostrano i 34 gol segnati in 18 mesi coi Tigers, numeri che hanno stuzzicato l’interesse di diversi club della Premier League nei suoi confronti lo scorso gennaio. Tra questi c’era anche il Cardiff, che ha avanzato una proposta da 14 milioni di euro all’Hull City nelle ultime battute della finestra di mercato, proprio mentre erano in pieno svolgimento le ricerche di Emiliano Sala, considerato all’epoca presumibilmente morto in un incidente aereo sul Canale della Manica. Non sono stati momenti semplici per nessuno… nemmeno per Bowen!
SITUAZIONE SCOMODA – L’uomo giusto al momento giusto: l’attaccante dei Tigers ha pensato forse di avere tutte le carte in regola, ma di essere stato sfortunato dal punto di vista del tempismo. Il 22enne inglese si è raccontato ai microfoni del Daily Mail per spiegare che cosa lo ha spinto a rifiutare il salto in Premier: “L’intera situazione era molto scomoda. Ovviamente, questo non ha niente a che vedere con la considerazione che ho del Cardiff come club. Qualsiasi giocatore ti dirà che è il suo sogno giocare in Premier. Ma l’intera storia di Sala è stata così tragica… Quanto accaduto ha scioccato lo spogliatoio dell’Hull ed è successa la stessa cosa in tutto il Paese”. Tutti fattori che hanno spinto l’attaccante a prendere una decisione che in un altro momento forse non avrebbe preso.
IL GRAN RIFIUTO – Le cose hanno preso una brutta piega e alla fine Bowen ha deciso di dire ‘no’ al club gallese: “Andare al Cardiff al posto di Sala sarebbe stato incredibilmente difficile per me. Non era una cosa in grado di entusiasmarmi. Per qualsiasi genere di operazione sarebbe stata indispensabile l’approvazione dell’Hull, ma dal mio punto di vista non c’erano le basi in quelle circostanze. Mi sembrava tutto sbagliato… Adesso sappiamo con certezza che Emiliano è morto. È incredibile che la sua vita sia stata interrotta così, sembra tutto così crudele”. Insomma, i sogni non sono tutto nella vita: servono anche le giuste condizioni perché si realizzino. Bowen ha deciso di restare all’Hull City per inseguire il sogno play-off e prendersi la Premier sul campo… in onore di Sala!


Data: 14/3/2019 ore 2:0

TORINO - Avrebbe voluto incidere di più nella sfida contro la sua ex squadra. Tra la fila dei Colchoneros hanno deluso tutti, a cominciare da Alvaro Morata che tornava per la prima volta allo Stadium da avversario. L’attaccante spagnolo ha avuto solo un’occasione per segnare, nel primo tempo, quando Bonucci l’ha perso e lui di testa non ha inquadrato lo specchio della porta. Poi zero. Emre Can, Chiellini e Bonucci lo hanno neutralizzato impedendogli di rendersi ancora pericoloso. Intanto emerge un particolare retroscena sul pre-partita – come riportato da Sky Sport – prima del fischio d’inizio Morata avrebbe voluto salutare i suoi ex compagni di squadra e quei tifosi con cui ha condiviso tantissime gioie, ma ricevendo un secco divieto da parte di Diego Pablo Simeone. L’allenatore dei Colchoneros gli ha detto di limitare foto, saluti e quant’altro al giorno prima della gara, per restare così concentrato al massimo e non avere alcun tipo di distrazione. Il Cholo voleva che il suo bomber pensasse solo alla partita, a segnare e a passare il turno. Un “strategia” che non ha funzionato.
Theo news


Data: 14/3/2019 ore 1:58

TORINO - "Complimenti alla Juventus! Una grande prestazione": firmato Napoli. Il club partenopeo, attraverso il suo account Twitter, si è distinto per sportività congratulandosi subito con i bianconeri, dopo il 3-0 all'Atletico Madrid, con un tweet chiuso dall'immancabile hasthtag #ForzaNapoliSempre. Ed è stata anche l'unica società di Serie A ad averlo fatto. Dagli altri 18 club silenzio dai canali ufficiali anche se, per esempio, l'Inter i complimenti li ha fatti arrivare tramite le parole del suo allenatore, Luciano Spalletti, nella conferenza stampa di vigilia di Europa League.
Il silenzio degli account social delle società di A dopo l'impresa bianconera è legittimo e potrebbe anche non stupire. Tuttavia, in un recente caso simile, le cose sono andate in modo diverso. La Roma, capace di rimontare il Barcellona dopo il 4-1 del Camp Nou, ricevette i messaggi di congratulazioni di moltissimi esponenti dello sport italiano, compresi grandi club come Inter, Milan e la stessa Juventus.
Theo news


Data: 13/3/2019 ore 23:42

Io I miei 9,56km di corsa me li sono fatti

Cri


Data: 13/3/2019 ore 23:36

Nel frattempo, oggi - in vantaggio 2-1 a Viterbo per il quarto di coppa Italia - riusciamo nell' impresa titanica di prendere 2 gol in 2 minuti nel recupero, e siamo fuori contro quegli odiosi pecorai. Theo


Data: 13/3/2019 ore 23:33

ATLANTA - Frank De Boer, tecnico di Atlanta United, lo ha detto subito. Forse sbagliando vista la sua posizione, ma è stato chiaro :”Le squadre messicane sono superiori a quelle statunitensi”. Se più o meno di prima, come e quando non stiamo qui a discuterlo, a parlare è stato il campo. Nei quarti di finale della CONCACAF Champions League 2019, la stessa competizione che nel 2018 portò Toronto a perdere la finale solo ai rigori e i NY Red Bulls a uscire in semifinale, è stato un massacro per le squadre MLS.
HOUSTON DYNAMO-TIGRES 0-2 0-1
Zero gol fatti in 180′ e poche possibilità di passare il turno. Houston Dynamo, forse la meno quotata nel passaggio del turno tra le squadre MLS, non ha avuto voce in capitolo contro il Tigres. Sconfitta in Texas senza appello e ribadita in Messico.
NY RED BULLS-SANTOS LAGUNA 0-2 2-4
Una delusione enorme, specialmente per la partita di andata. Gli uomini di Armas, vicecampioni MLS, sono stati spazzati via dal Santos Laguna. Con la qualificazione ampiamente compromessa dallo 0-2 interno, i Red Bulls hanno provato a farsi valere in Messico portando sul 2-0 dopo appena 9′ e pareggiando i conti, ma crollando poi nella ripresa incassando un poker di gol in nove minuti.
MONTERREY-ATLANTA UNITED 3-0 –
Una figuraccia così la MLS forse non la meritava, ma l’approccio di De Boer con i campioni in carica è stato complicato. Dopo il ko in Costa Rica contro l’Herediano ne è arrivato uno ben più pesante contro il Monterrey. Difficile ipotizzare un’impresa in Georgia.
INDEPENDIENTE-SPORTING KC 2-1 –
Uscire sconfitti a Panama, soprattutto una squadra organizzata come quella di Vermes, è difficile da immaginare. Certo il coach ha fatto un massiccio turnover all’andata e si giocherà tutto davanti al proprio pubblico. L’ultima speranza della MLS sta tutta qui.


Data: 13/3/2019 ore 23:31

si sente la puzza Theo :-)
teramo


Data: 13/3/2019 ore 22:53

Easy sez. Cernigoi è il peggior attaccante che abbiamo avuto, a mia memoria, forse tale Brogi in serie D nel 1995 lo superava

DELROSSO?? RAGATZU??? Theo


Data: 13/3/2019 ore 22:39

Come fai a sapere che sono io? Theo


Data: 13/3/2019 ore 22:38

Evidentemente abbiamo un'attrazione ancestrale per quella parte lì. Sì quella lì, quella dove non batte il sole. Chiunque passa per Atletico-Juve o anche Juve-Atletico sente il bisogno di toccarla, indicarla, farne riferimento, anche smanacciarla e condire il tutto gesticolando come si conviene a un degno maschio latino. La "Tribù dei Trogloditi" si allarga preoccupantemente a vista d'occhio: dopo aver segnato tre gol all'Atletico Madrid, anche Ronaldo davanti ai tifosi avversari agita le braccia dall'alto in basso e converge inequivocabilmente verso il membro. Un Ronaldo dunque "colleonico" o addirittura "tripallico" avrebbe scritto Gianni Brera.
E' la risposta, quella di Ronaldo, da portoghese juventino ex madridista, al macho argentino Simeone che si era invece strizzato pubblicamente la parte a esibire la presenza di grandi e poderosi "huevos". Gesto in mondovisione punito con euro 20.000 di multa dall'Uefa e nemmeno un giorno di squalifica. Il gesto allora diventa contagioso - tutto sommato per una football star ha un costo accettabile - e spinge tutti a farne riferimento, a rispondersi, a dialogare a forza di... Del resto Fabio Caressa, telecronista di Sky, aveva cominciato la sua epica cronaca di Juve-Atletico 3-0 con uno stentoreo "Aquì tambien tenemos huevos!". Fermi tutti, ce lì abbiamo pure noi quegli attrezzi lì. Per finire a Bonucci che trionfante nel dopo partita spiegava in tv la vittoria tecnicamente così: "Ci abbiamo messo i coglioni"! Alé, vai e siamo solo ai quarti di finale...


Data: 13/3/2019 ore 22:38

Theo gia' linki ?
anzi il proverbio dice "la migliore minestra..."
teramo


Data: 13/3/2019 ore 22:28

https://video.repubblica.it/sport/lozano-la-mira-e-perfetta-gol-dalla-propria-meta-campo-con-un-preciso-pallonetto/329374/329976?ref=RHRD-BS-I0-C6-P1-S7.6-T1


Data: 13/3/2019 ore 22:27

https://video.repubblica.it/sport/juve-allegri-26-anni-fa-giocava-nel-cagliari-ma-iniziava-a-pensare-da-allenatore/329371/329973?ref=RHRD-BS-I0-C6-P1-S3.6-T1


Data: 13/3/2019 ore 22:15

la minestra piu' buona e' la fame (cit. storica)
teramo


Data: 13/3/2019 ore 20:39

io amo la pasta liscia
strippoli


Data: 13/3/2019 ore 19:44

Lo devo appoggiare a Bresà e spingerlo in tal modo verso la serie A.
Solo pasta zigrinata (cit.)! E comunque mai la sera, a ciccioni...
P75.


Data: 13/3/2019 ore 19:36

Pasta liscia crimine contro l'umanità.

Bresà


Data: 13/3/2019 ore 19:34

https://modernaut.blogspot.com/2018/11/stile-anni-70-per-le-adidas-trimm.html


Data: 13/3/2019 ore 19:28

non fa una piega Blur. come butel del resto.
teramo


Data: 13/3/2019 ore 19:24





Data: 13/3/2019 ore 19:17

Teramo75, se la cosa VI può essere d'aiuto, io a scuola piegavo le biro Bic agitandole con 2 dita.
Ma ammetto sinceramente che si trattava di un effetto ottico,
più che di un reale potere para-normale.
Blur (così, per completezza d'informazione)


Data: 13/3/2019 ore 19:4

Pablito ma le furcine con la testa non le piegava Giucas Casella?
o era Poseidone ?
teramo


Data: 13/3/2019 ore 19:2

https://www.google.it/url?sa=i&source=web&cd=&ved=2ahUKEwiElK-s2f_gAhWIDuwKHbi2D7sQzPwBegQIARAC&url=https%3A%2F%2Fwww.calciomercato.com%2Fnews%2Fce-l-ho-con-simeone-il-tuo-calcio-ha-stancato-inter-stanne-alla--67688&psig=AOvVaw0HZdkk-wub1OYoGMfvwCLu&ust=1552586442494688


Data: 13/3/2019 ore 18:51

https://www.ilpost.it/2019/03/13/sparatoria-scuola-san-paolo-brasile/


Data: 13/3/2019 ore 18:49

non lo so ?75, ho gettato il pacchetto nella differenziata; una specie di cavatelli mi pare, ma so' buoni.
teramo


Data: 13/3/2019 ore 18:35

veramente non ci siamo mai insultati, io ti ho sempre amato sei tu sei
strippoli


Data: 13/3/2019 ore 18:33

Comunque con le fighe al mare mi sembra che abbiamo toccato il fondo e iniziato a scavare. Bene.
P75.


Data: 13/3/2019 ore 18:31

Sono fusi istriani. U.



Data: 13/3/2019 ore 18:31

La forchetta l'hai piegata con la forza del pensiero?
Geller75.


Data: 13/3/2019 ore 18:30

Finalmente, Terry!
Ma il formato della pasta che d'è?
P75.


Data: 13/3/2019 ore 18:28

la 2 c'ha na faccia che sembra uscita da un party in Tailandia con Tento.
scusa Cap.
teramo


Data: 13/3/2019 ore 18:26

https://video.gazzetta.it/tirreno-adriatico-incidente-il-pedone-bora-hansgrohe/ab3d2a56-4593-11e9-8f47-f1be9ca83178?vclk=home_generico|tirreno-adriatico-incidente-il-pedone-bora-hansgrohe

ecco un altro eroe

Cri


Data: 13/3/2019 ore 18:26



colly siccome in questi mesi ci siamo solo barbaramente offesi (e non solo a parole) , riconciliamoci a vicenda tutti e due stessi difronte questo piatto di pasta a base vegetale proveniente da ambulanti pugliesi. di Cerignola esattamente; cambia la targa ma non la sostanza. colly non ti perdono ma ti condono.
teramo


Data: 13/3/2019 ore 18:22


Data: 13/3/2019 ore 18:10

4 6 5 3 2 1 U.

Approvato
Easy


Data: 13/3/2019 ore 18:21

che maleducate

Cri


Data: 13/3/2019 ore 18:17

buon di'.
teramo


Data: 13/3/2019 ore 18:10

4 6 5 3 2 1 U.



Data: 13/3/2019 ore 18:0






[1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] 13 [14] [15] [16] [17] [18] [19] [20]


Scrivi sul muro









 

 

Login